Polpette di Ricotta, Olive e Pane Nero

Le polpette di ricotta, olive e pane nero sono uno sfizioso secondo piatto vegetariano. Per non preparare le solite polpette ma portare in tavola qualcosa di un po’ più originale ho utilizzato del pane raffermo al carbone vegetale (per dare un colore più inquietante :-P) e della ricotta di capra, decisamente più saporita di quella vaccina e che dà quindi un gusto più deciso e particolare alle polpette. Il tutto, arricchito ulteriormente da delle olive pugliesi piccanti. polpette di ricotta, olive e paneNon posso descrivervi l’immensa bontà di queste polpette, dovete assolutamente provarle per capire che buon piatto si può preparare con pochi ed economici ingredienti 🙂

Ingredienti per 1 decina di polpette:

  • 190 gr di ricotta di capra
  • 90 gr di pane raffermo al carbone vegetale (io ho usato il pane preparato con la macchina del pane seguendo questa ricetta e aggiungendo alla farina 2 cucchiaini rasi di carbone vegetale)
  • 1 decina di olive pugliesi piccanti
  • 1 uovo piccolo

Preparazione:

Ammollare per qualche minuto il pane in acqua per farlo ammorbidire, strizzarlo bene e porlo in una ciotola insieme alla ricotta. Mescolare aiutandosi con una forchetta, in modo da amalgamare bene gli ingredienti fra loro. P_20160329_190146_1Poi incorporare un uovo sbattuto, impastare ancora e infine aggiungere le olive tritate non troppo finemente. L’impasto deve risultare morbido ma compatto e quindi facilmente lavorabile (in caso contrario si può aggiungere del pane grattugiato ma, se la ricotta era asciutta e il pane ben strizzato, non ce ne sarà bisogno). Formare le polpette e poggiarle su una leccarda o teglia rivestita da carta forno. P_20160329_191431Cuocere in forno a 180° (funzione ventilata) per circa 15 minuti. Le polpette contengono in prevalenza ingredienti già cotti o che si possono mangiare crudi, quindi la cottura serve solo per renderle più compatte e con una leggera crosticina in superficie. Sfornare e servire subito o dopo averle fatte intiepidire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*