Biscotti Morbidi di Ricotta senza Uova, senza Burro e senza Olio

I biscotti morbidi di ricotta senza uova, senza burro e senza olio sono dei leggerissimi dolcetti ideali da inzuppare a colazione o a merenda. Biscotti Morbidi di ricottaE che biscotti verranno mai fuori con tutti questi “senza”? Fidatevi…saranno fantastici, anche perchè per prepararli mi sono ispirata alle famose treccine di ricotta dello chef Montersino (ricetta pubblicata nel suo libro “Croissant e Biscotti”) e pur modificando alcune dosi e ingredienti originali, il risultato è stato ottimo: biscotti morbidi e gustosi che sono stati spazzolati nel giro di pochi minuti 🙂 biscotti morbidi di ricottaIngredienti:

  • 250 gr di ricotta di latte vaccino
  • 130 gr di farina 0
  • 5 gr di lievito istantaneo per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr di zucchero semolato di canna
  • Scorza grattugiata di 1 limone
  • Zucchero a velo per la decorazione

Preparazione:

Far scolare la ricotta in modo da farle perdere eventuale acqua in eccesso, ponendola all’interno di un colino. Intanto in una ciotola versare la farina, il lievito setacciato, la vanillina, il sale, lo zucchero e la scorza di limone. Mescolare e aggiungere la ricotta. Impastare con la punta delle dita, in modo che la ricotta assorba la farina, poi trasferire il composto sul piano di lavoro e compattare gli ingredienti impastando con le mani, fino ad ottenere un panetto uniforme e molto morbido. P1050968Dividere in piccole porzioni il panetto, ricavare da ognuna un cordoncino e chiuderlo formando una ciambellina. Porre le ciambelline su una leccarda rivestita da carta forno P1050974e cuocere a 160°C (ventilato) per 15 minuti circa (dopo 10 minuti controllare se la base dei biscotti è già colorita; in tal caso girarli e terminare la cottura). P1050978Lasciar raffreddare e spolverizzare con zucchero a velo.

Precedente Torta di Patate con Tonno, Cipolle, Olive e Acciughe Successivo Torta di Carote e Mandorle senza Glutine e senza Lattosio

18 commenti su “Biscotti Morbidi di Ricotta senza Uova, senza Burro e senza Olio

  1. Giulia il said:

    Mio Dio…ricetta favolosa! semplice e deliziosa, complimenti… grazie di cuore e di gola…
    Anche io ho leggermente modificato le dosi degli ingredienti e ho usato solo il lievito in polvere vanigliato, ma il risultato è stato ottimo.
    Confermo la sparizione in poco tempo, sono irresistibili !!!

    • acquafarinaefelicita il said:

      Fantastico!! sono felicissima dell’ottima riuscita 🙂 Ti ricordo che se hai fatto qualche foto o le vorrai fare la prossima volta, puoi pubblicarle sulla pagina facebook del blog, mi farebbe molto piacere 🙂 grazie del commento e buona giornata!

  2. Augusta il said:

    Ciao vorrei provare a fare questi biscotti ma se dimezzo le dosi degli ingredienti x farne di meno anche il lievito e’ da dimezzare?e più o meno secondo te quanto impasto devo prendere x dividerlo in porzioni e fare poi le ciambelline? grazie x la risposta ciao
    P.S. L’ altra settimana ho fatto la ricetta dei muffin senza burro vaniglia e mele e sono usciti veramente buoni hanno avuto molto successo infatti sono finiti quasi subito grazie 😉

    • acquafarinaefelicita il said:

      Ciao Augusta, mi fa davvero piacere che la ricetta dei muffins ti abbia soddisfatto 🙂 per questi biscotti, dimezza tutti gli ingredienti, quindi anche il lievito. L’importante é che la ricotta sia asciutta quindi eventualmente scolala dall’acqua in eccesso se ce n’è bisogno. La porzione di impasto che ho usato io per ogni ciambellina è molto piccola,ho fatto praticamente dei taralli dolci,ma comunque tu puoi farli della grandezza che preferisci. Come spessore, fai dei salsicciotti grossi circa quanto un dito, non di più, anche perchè il lievito poi li fa gonfiare un po’

  3. Debora il said:

    COMPLIMENTONISSIMI PER QUESTA RICETTA SEMPLICE E SPETTACOLARE un gusto ottimo nonostante ci siano un sacco di “senza” e molto salutari e genuini. Li ho fatti 2 volte usando metà farina normale e metà integrale la prima volta solo così, la seconda volta con l’aggiunta di granella di nocciola…… gnam gnam! buonissimi!
    Non ho messo la scorza di limone… ma va benone così… si fanno in pochi minuti e si mangiano in ancor meno minuti!
    ahahahaha Grazie per questa stupendissima ricetta!

    • acquafarinaefelicita il said:

      Ciao Debora, benvenuta e grazie per il tuo commento 🙂 Seguirò il tuo consiglio e proverò anch’io a farli con la farina integrale…verranno dei biscottoni ancora più salutari…però magari ci aggiungo anche qualche goccia di cioccolato, che dici? 🙂 buon pomeriggio e alla prossima!!

  4. giusi il said:

    Provati domenica pomeriggio. Ottimissimi, morbidi e leggeri, io li ho provati con la farina integrale che dovevo finire. Complimenti!!

    • acquafarinaefelicita il said:

      Grazie Giusy, sono supercontenta che questa ricetta abbia allietato la tua domenica pomeriggio 🙂 Alla prossima e buona serata!

    • acquafarinaefelicita il said:

      Ciao Francesca, dipende da quanto li fai grandi. Io li faccio sempre un po’ più grandini dei biscotti standard e me ne vengono circa una quindicina. Praticamente quelli che vedi in foto sono quelli che ottengo con le dosi indicate nella ricetta.

    • acquafarinaefelicita il said:

      Grazie Azzurra!! Che piacere sapere che ti sono piaciuti così tanto! D’altronde quando ci si ispira al mitico Montersino non si può sbagliare 😀 Grazie del tuo commento e buon pomeriggio :-*

  5. AnnaRita il said:

    appena sfornati ed assagguati sono davvero davvero buoni.
    unica cosa su cui ho un dubbio è la consistenza dell’impasto a me è venuto molto morbido, vorrei capire se è giusto o devo aggiungere altra farina per compattare
    hrazie

    • acquafarinaefelicita il said:

      Cara Anna Rita, sono molto felice che il risultato ti sia piaciuto! Se sei riuscita a maneggiare l’impasto senza troppi problemi ti sconsiglio di aggiungere altra farina. Se invece era talmente morbido da farti impazzire allora ti puoi aiutare con un pugnetto di farina mentre dai la forma ai biscotti. In generale comunque si ottiene un impasto molto morbido quindi è giusto che ti sia venuto così

  6. Ciao li ho appena fatti ma devono essere morbidi sempre xchè a me sembrano crudi anche se lo stuzzicadenti esce asciutto non so io cmq x lavorare l’impasto cioè x fare le ciambelline ho dovuto spolverare la farina xchè mi si attaccava alla mano ho fatto bene oppure ho sbagliato

    • acquafarinaefelicita il said:

      Ciao Marzia, scusa per il ritardo con il quale ti rispondo! Come ho scritto poco fa nel commento precedente l’impasto è morbido ed anche i biscotti cotti non sono duri e friabili come i classici. Come vedi dalla foto sono anche bianchicci quindi sembrano crudi a guardarli, ma non lo sono maneggiare l’impasto richiede un po’ di pazienza perché la ricotta lo rende morbido e appiccicoso, quindi quando formi i biscotti puoi aiutarti con un po’ di farina. Non troppa comunque altrimenti i biscotti tendono a perdere la loro classica consistenza.

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.