Yogurt di Mandorle con Yogurtiera

Lo yogurt di mandorle preparato in casa con la yogurtiera è un goloso, sano ed economico spuntino. Si conserva in frigo per una settimana e può essere arricchito ad esempio con cacao, gocce di cioccolato e granella di nocciole, oppure con un mix di miele, cannella e pinoli o ancora con zucchero di canna, cannella e noci.yogurt di mandorle

Per ottenere lo yogurt perfetto secondo i propri gusti bisogna fare un po’ di pratica, ecco perché prima di passare alla ricetta vera e propria, voglio condividere alcune indicazioni utili:

  • La tipologia di latte di mandorla che si utilizza è fondamentale per ottenere la densità di yogurt desiderata: più è alta la percentuale di grassi e proteine più lo yogurt verrà denso. Personalmente ho testato due tipi di latte di mandorla: 1) Marca Carrefour – linea biologica (con l’8% di pasta di mandorle) con il quale si ottiene uno yogurt denso e cremoso dal gusto di mandorle molto marcato 2) Marca The Bridge (con l’1% di pasta di mandorle) con il quale si ottiene uno yogurt meno denso ma, a mio parere, più dolce e gradevole.
  • Per dare un aiuto allo yogurt vegetale è molto utile, anzi indispensabile, utilizzare un addensante, come ad esempio la gomma di guar, che si trova nei supermercati biologici, in pratiche bustine. Ho fatto alcuni tentativi anche con l’agar agar ma non mi ha mai soddisfatto, quindi personalmente lo sconsiglio.
  • I fermenti lattici (che possono comunque essere sostituiti con un cucchiaino di yogurt) si trovano facilmente n farmacia e nei supermercati biologici. Al momento prediligo Yogood biostarter Bionova.
  • La durata di fermentazione dipende da vari fattori come ad esempio la consistenza che si vuole ottenere, il tipo di latte utilizzato, temperatura dell’ambiente esterno. In linea generale d’estate sono sufficienti 8 ore che devono essere progressivamente aumentate a mano a mano che ci si avvicina alla stagione più fredda. Più lo yogurt fermenta, più il gusto è acido; bisogna però considerare che l’acidità dello yogurt fatto in casa è decisamente più delicata degli yogurt industriali ed è quindi sempre ben tollerata a livello di gusto.

Ingredienti:

  • 1 l di latte di mandorle
  • 5 gr di gomma di guar
  • 1 bustina di fermenti lattici

 

Attrezzatura:

  • yogurtiera
  • frusta manuale

Preparazione:

Portare ad ebollizione il latte e mantenere la bollitura per qualche minuto. In questo modo, parte dell’acqua presente nel latte di mandorle evapora ed aumenta quindi la concentrazione dei grassi e delle proteine, che conferiscono allo yogurt una consistenza cremosa. A fuoco spento, aggiungere la gomma di guar, mescolando con una frusta per non far formare eventuali grumi. Già in questa fase si può notare un addensamento del latte grazie all’azione della gomma di guar. Lasciar raffreddare fino a raggiungere la temperatura di 40-42°C e aggiungere i fermenti lattici, mescolando ancora con una frusta. Versare il composto nei vasetti della yogurtiera; qualora alcuni vasetti rimanessero vuoti, riempirli di acqua calda per far sì che non ci sia dispersione di calore durante la fase di fermentazione. Coprire con coperchio solo i barattoli pieni di acqua e lasciare scoperti quelli pieni di yogurt. Chiudere la yogurtiera ed azionarla impostando la tempistica necessaria. Al termine, togliere il coperchio della yogurtiera facendo attenzione a non far cadere all’interno dei vasetti di yogurt l’acqua che si forma naturalmente. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente e poi in frigorifero. Personalizzare lo yogurt con gli ingredienti preferiti prima di consumarlo.
Precedente Piadina con verdure miste, bresaola e mozzarella di bufala Successivo Sorbetto Melone e Panna

2 commenti su “Yogurt di Mandorle con Yogurtiera

    • acquafarinaefelicita il said:

      Ciao Laura!sì, ho provato con lo stesso procedimento ed ho ottenuto uno yogurt ugualmente buono ma meno denso a causa della minore percentuale di grassi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.