Pasta di zucchero

La pasta di zucchero spopola ovunque, dai banconi delle pasticcerie alla televisione; ovunque si vedono magnifiche torte decorate che somigliano più a vere opere d’arte che a dolci 🙂 Io preferisco le torte semplici, soprattutto dal punto di vista del gusto, ma ogni tanto qualche decorazione in pasta di zucchero può tornare utile per personalizzare un dolce per un’occasione speciale o per i bambini. pasta di zuccheroLa ricetta della pdz che vi riporto è quella di Giallo Zafferano…in più vi aggiungo qualche piccolo consiglio personale 🙂

Ingredienti:

  • 50 gr di glucosio o di miele
  • 30 gr di acqua
  • 5 gr di gelatina in fogli + 1 ciotolina con acqua fredda per l’ammollo
  • 500 gr di zucchero a velo
  • altro zucchero a velo per lavorare la pasta di zucchero sulla spianatoia (in alternativa usare la maizena: riuscirete comunque a lavorare il panetto di pdz ed eviterete di addolcirlo ulteriormente)

Preparazione:

Spezzettare grossolanamente la gelatina e lasciarla ammorbidire in acqua fredda. P1050227Nel frattempo scaldare il glucosio o il miele in un pentolino insieme a 30 gr di acqua, senza portare a bollore. Strizzare la gelatina e aggiungerla al glucosio/miele. P1030913Mescolare con un cucchiaio per far amalgamare bene il tutto. P1030917In una ciotola capiente setacciare lo zucchero a velo e versarvi a filo il glucosio con la gelatina. P1050233Mescolare in modo che il liquido venga assorbito completamente dallo zucchero, poi trasferire il composto su un piano di lavoro cosparso di altro zucchero a velo o maizena. P1030948Impastare con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, che non si appiccica alle mani.

Conservazione: avvolgere la pdz in pellicola trasparente, oppure in un sacchettino per congelatore (chiuso molto bene) o in un contenitore di plastica a chiusura ermetica. In ogni caso, è fondamentale conservare la pasta di zucchero in un luogo asciutto.

Se prima di utilizzare la pdz, avete necessità di colorarla, qui trovate qualche consiglio utile.

Precedente Focaccia Integrale senza Lievito ripiena di prosciutto cotto e crescenza di capra Successivo Confettura di Pesche al Microonde

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.