Colorare la pasta di zucchero

Colorare la pasta di zucchero è fondamentale per avere le basi con le quali decorare al meglio i dolci.

E’ un’operazione semplicissima, che richiede solo alcune accortezze:

  • Indossare dei guanti in lattice per evitare di tingersi le mani
  • Aggiungere il colorante poco alla volta, sia che si tratti di quello in polvere, che liquido che in gel
  • Impastare bene la pasta di zucchero per far assorbire al meglio il colorante e uniformare il colore. Solo dopo aggiungere eventuale altro colorante per ottenere un colore più acceso o più scuro.
  • Se si vuole ottenere un panetto di pdz con delle sfumature e quindi non con un colore uniforme, è sufficiente impastare poco il panetto in modo che il colorante non venga assorbito in modo uniforme. Ecco un esempio:P1040167P1040168

Per evitare di acquistare troppi coloranti alimentari, può essere utile sapere alcune fondamentali combinazioni di colore:

Verde= si ottiene mischiando pdz blu e giallacolorare la pasta di zucchero

Arancione= si ottiene mischiando pdz gialla e rossapasta di zucchero arancione

Rosa: si ottiene colorando la pdz bianca con il colorante rossopasta di zucchero rosa

Azzurro: si ottiene colorando la pdz bianca con il colorante blu

Viola: si ottiene mischiando pdz rosa e blu

Marrone: si ottiene mischiando pdz verde e arancione

Precedente Torta allo Yogurt senza burro Successivo Polpette di Funghi e Parmgiano in Padella

2 commenti su “Colorare la pasta di zucchero

  1. Ciao, grazie per il post. Ho una domanda: ho bisogno di realizzare un nastro marmorizzato ma usando sia il verde sia il viola. Secondo te, creo prima il marmorizzato verde, poi il viola separatamente e infine li mischio oppure nella stessa palla di bianco metto un po’ di colore verde e un po’ di viola?
    Grazie mille
    Oriana

    • acquafarinaefelicita il said:

      Ciao Oriana, scusami infinitamente per il ritardo della risposta. Forse avrai già risolto da sola ma ti dò comunque la mia opinione. Io metterei un singolo colore alla volta. Così riesci a gestire meglio le singole sfumature evitando che la pasta di zucchero diventi di un mix di colori troppo mescolati tra loro

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.