Come Pulire le Cozze

Pulire le cozze è un’operazione molto semplice ma che va fatta con estrema pazienza e meticolosità, così da non compromettere la riuscita finale dei piatti preparati con questi deliziosi molluschi. Le cozze sono abbastanza economiche, facilmente reperibili in ogni mese dell’anno e molto versatili in cucina. Vediamo allora come prepararle al meglio prima di cucinarle.

Procedimento:

Innanzitutto verificare la freschezza delle cozze: al momento dell’acquisto il guscio deve essere integro, chiuso e lucido. Una volta a casa, effettuare un’ulteriore selezione, scartando le cozze che si presentano con il guscio rotto o che sono aperte/semi aperte. Sciacquare le cozze integre sotto acqua corrente per eliminare le prime impurità, poi raschiare il guscio con un coltello per rimuovere eventuali incrostazioni, continuando sempre a sciacquare il guscio.raschiatura cozzePer effettuare questa operazione, ci si può aiutare anche con una spazzola dalle setole rigide o con una paglietta (strumenti che personalmente prediligo perchè meno rischiosi del coltello).

Rimuovere il bisso che esce dalla conchiglia: ha un colore verdastro tendente al marrone e va rimosso tirandolo verso l’esterno fino a che non si stacca completamente. Usare decisione quando si compie questa operazione, in quanto il bisso non viene via con facilità e bisogna quindi afferrarlo con fermezza e tirarlo per rimuoverlo completamente.pulitura cozzeOra che le cozze sono pulite sono pronte per essere cucinate. In genere, si mettono in una pentola capiente senza condimento, oppure con un condimento a piacere (variabile secondo la ricetta che si vuole seguire). Mantenenedo un fuoco vivace e chiudendo con coperchio, attendre che le cozze si aprano. apertura cozzeNon aspettare che tutte le cozze siano aperte prima di toglierle dal fuoco altrimenti diventeranno dure e gommose. Appena una cozza si apre, toglierla dalla padella e metterla da parte. Proseguire così fino a che tutte le cozze sono aperte. Per mantenerle morbide, non vanno lasciate all’aria e vanno quindi immerse nel loro stesso liquido prodotto durante l’apertura in padella oppure semplicemente coperte con un coperchio.

Precedente Carbonara senza Uova Successivo Ciambellone allo Yogurt senza Uova e senza Burro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.