Panzerotti Fritti con Cipolle e Olive Piccanti

I panzerotti fritti con cipolle e olive piccanti sono dei sofficissimi e saporiti involucri di pasta lievitata, farciti da un succulento e profumato ripieno. panzerotti fritti con cipolle e olivePreparare i panzerotti fritti è molto semplice ma richiede un pochino di tempo e pazienza; il tutto però verrà ripagato abbondantemente, perchè sono davvero irresistibili e si mantengono soffici e gustosi anche dopo essersi raffreddati. Quando li preparo, ne faccio sempre qualcuno in più per i miei genitori: appena fatti, li avvolgo nella carta stagnola, li chiudo bene per mantenerli caldi e faccio dei forellini in modo da non creare umidità all’interno. Li consegno a domicilio e siamo tutti contenti 🙂

Ingredienti per circa 10 panzerotti:

  • 450 gr di farina (io di solito uso quella di tipo 2 ma va bene anche la 0)
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • 1/2 cucchiaino di sale (oppure regolatevi in base al vostro gusto)
  • 220 gr circa di acqua
  • farina q.b. per il piano di lavoro
  • 2 cipolle
  • 1 decina di olive pugliesi piccanti denocciolate (in alternativa si possono usare una 20ina di olive nere classiche)
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 presa di sale
  • olio per friggere (io consiglio un olio evo dal gusto delicato)

Preparazione:

Preparare l’impasto, mescolando la farina con il lievito sbriciolato e iniziando ad impastare, aggiungendo acqua un po’ alla volta. Quando il tutto inizia a compattarsi, aggiungere il sale e continuare ad impastare aggiungendo l’acqua restante necessaria ad ottenere un panetto morbido e compatto. Coprire con pellicola o con un panno e lasciar lievitare in frigorifero per almeno 12 ore. Trasferire l’impasto su un piano di lavoro infarinato e lasciarlo riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti (se si prova ad utilizzarlo da freddo, risulterà difficile da lavorare). Intanto preparare il ripieno, affettando sottilmente le cipolle e facendole appassire a fuoco basso in padella con l’olio. Dopo circa 10 minuti, il tempo di rendere tenera la cipolla, salare e aggiungere le olive tagliate a rondelle. Far insaporire per qualche altro minuto e poi spegnere il fuoco. P_20160403_121221_1Stendere la pasta, pigiando con i polpastrelli, dal centro verso l’esterno; poi stendere ulteriormente con il mattarello ottenendo uno spessore di circa 3 millimetri. Ricavare dei dischi (io di solito li faccio di max 10 cm di diametro perchè poi in cottura gonfiano molto e quindi diventano belli grossi) e farcirli al centro con un po’ del condimento preparato prima.P_20160403_121902_1 Richiudere a mezzaluna, schiacciando bene i bordi in modo da sigillarli e rifinire con un coltello o una rotella per eliminare eventuale pasta in eccesso e per rifinire il contorno. Rimpastare la pasta avanzata e proseguire con lo stesso procedimento fino ad esaurimento degli ingredienti.P_20160403_124013_1 In una padella a bordi alti, scaldare l’olio per la frittura portandolo a 180° ed immergervi uno o al massimo due panzerotti alla volta. P_20160403_123954_1Cuocere per pochi minuti per lato, giusto il tempo di ottenere un colore dorato. Scolare su carta assorbente e servire subito.P_20160403_124335_1

Precedente Biscotti al Cioccolato senza Latticini Successivo Pollo in Umido con Pomodoro, Olive e Capperi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.