Arancini Vegetariani senza Uova

Gli arancini vegetariani senza uova sono una rivisitazione della famosa specialità siciliana, solitamente preparata con riso e ragù di carne. Arancini vegetariani senza uovaAnche chi non ha mai avuto la possibilità di visitare la bella Sicilia ha sicuramente assaggiato queste invitanti pallotte fritte, che non sono affatto difficili da preparare in casa, bastano infatti solo un po’ di pazienza e di manualità (a me sono venuti benissimo già al primo tentativo). In quanto al gusto, devo dire che siamo rimasti tutti soddisfatti, anzi sono state superate le aspettative! Scusate se questa volta non vi posto anche le foto dei vari passaggi, ma la fotocamera mi aveva abbandonato e sono riuscita a recuperare solo la foto finale fatta con il cellulare. Rimedierò alla preparazione del prossimo arancino 🙂

Ingredienti per circa 6 arancini:

  • 200 gr di risotto allo zafferano
  • 100 gr di ragù di soia (a fine cottura aggiungo anche una manciata di piselli già lessati)
  • 60 gr di formaggio filante
  • Pangrattato q.b. per la panatura
  • Olio per friggere

Preparazione:

Far raffreddare il risotto ed il ragù. Intanto tagliare a cubetti il formaggio e disporre sul piano di lavoro i vari ingredienti: un recipiente con il risotto, uno con il ragù, un piattino con il formaggio, uno con il pangrattato e infine un vassoio ricoperto di carta forno su cui verranno appoggiati gli arancini a mano a mano che verranno preparati.

Con le mani bagnate, prelevare un po’ di riso e schiacciarlo sul palmo della mano. Disporvi all’interno 2 cucchiaini abbondanti di ragù e qualche cubetto di formaggio. Ricoprire con altro riso e lavorare con le mani fino ad ottenere una palla compatta. Passarla nel pangrattato in modo da “sigillare” tutti i chicchi di riso e tenerla da parte. Ripetere l’operazione fino a che tutto il riso è finito.

Friggere in abbondante olio bollente fino a doratura.

Precedente Polpette di Patate e Basilico senza Uova Successivo Insalata di Polpo e Patate

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.